sbai_inf-kPHE--1280x960@Web

Roma, Souad Sbai al presidio di Casale San Nicola: “Qui è un ghetto, pronti a occupare la Cassia o il Gra”

“E’ inaccettabile. Qui la situazione è un disastro. I residenti sono stati abbandonati e sono arrabbiati. La questione non è gestita né dal Comune né dal ministero. Non molleremo, occuperemo la Cassia o il Raccordo se necessario”. Così all’Adnkronos Souad Sbai (Noi con Salvini), recatasi in visita alpresidio del residenti di Casale San Nicola, area […]... Read More
isis-il-palcoscenico-della-morte

Strategia dello «Stato islamico» e l’Occidente che non pensa più

Diretto, senza fronzoli, politicamente scorretto, quasi intellettualmente sfrontato. L’ultimo libro di Souad Sbai «ISIS, dietro il palcoscenico dell’orrore», alla terza ristampa a soli tre mesi dalla sua uscita, è la sommità culturale e giornalistica di quanto detto nei quattro anni dall’inizio della primavera araba. Un percorso, quello in cui la giornalista e intellettuale di origine […]... Read More

Ue matrigna amica del jihad

Chiacchiere che producono fumo, fumo che confonde la vista per lasciare tutto com’è. Questo il risultato del piano made in Mogherini per arginare l’emergenza immigrazione verso l’Italia. Un’emergenza che non nasce con le centinaia di morti delle scorse settimane, ma va avanti da anni senza che nessuno abbia potuto e voluto mettervi un freno. Alcuni […]... Read More

I migranti italiani trattati come schiavi

Giovani italiani che lavorano in stato di schiavitù in Australia, per poco meno di quattro dollari l’ora. Nei campi, nelle fattorie, nelle aziende agricole. Il reportage della ABC australiana ha messo in luce la condizione di “altri” migranti che non sono degni di attenzione da parte del governo italiano, solo perché italiani. Strani paradossi vive […]... Read More