“È stato un avvertimento. La prossima volta potrebbe andare peggio”

I terroristi integralisti salafiti non si fermeranno Un avvertimento, un botto nel silenzio che racconta di una volontà intimidatoria concreta. L’attentato contro il Consolato Italiano al Cairo, fortunatamente chiuso, deve far riflettere a fondo su quale pentola sia in ebollizione nel quadrante nordafricano e su quali rischi corrano, prima di noi che viviamo in Italia, […]... Read More

L’Europa paga i suoi errori

Potremmo dire per l’ennesima volta «Europa colpita al cuore», ma la domanda giusta che ognuno di noi dovrebbe farsi è: questa Europa ha ancora un cuore? Ha ancora un’anima? Travolta dall’ingordigia delle lobbies economico-finanziarie, devastata dal crollo dei valori e dalla disoccupazione selvaggia, affossata da politiche migratorie deliranti e invasive. Stuprata fin nelle sue più […]... Read More

ISIS IN EUROPA/ A chi giova questo clima di segreti e frettolose giustificazioni?

È il venerdì del terrore. Il venerdì della paura e dell’incoscienza. Dell’assenza e dell’incapacità. Poi ognuno, rispondendo alla propria coscienza e seguendo la propria intelligenza, assegna aggettivi e sostantivi a chi ritiene più opportuno. Francia, Kuwait, Tunisia, Somalia: il sangue scorre a fiumi in lungo e in largo per il mondo e colpisce innocenti in […]... Read More

IL CASO/ Perché Obama attacca Mosca e non l’Isis?

Quadrante ricco di risorse energetiche e naturali, posizionato ai confini della grande madre Russia ma allo stesso tempo in prossimità delle grandi potenze mediorientali, il Caucaso riveste un’importanza decisiv a nello scacchiere per il quale Isis e i movimenti terroristici danno battaglia in questi anni. Non è infatti pensabile una forma di conquista del quadrante […]... Read More